Spazzolino ad Ultrasuoni: Guida alla Scelta

Lo spazzolino ad ultrasuoni dovrebbe essere l’alleato di tutti nell’igiene orale, perché permette di mantenere una buona igiene orale sfruttando le sue caratteristiche. Gli spazzolini ad ultrasuoni utilizzano micro-vibrazioni che l’orecchio umano non è in grado di rilevare, il che aumenta notevolmente la possibilità di distruggere la placca e le pareti cellulari dei batteri che causano la carie. In altre parole, secondo le ricerche in corso, il principio di funzionamento di uno spazzolino ad ultrasuoni può consentire di rimuovere fino al 30% di tartaro dai denti. Questo porta ad un significativo miglioramento della salute delle gengive rispetto al vecchio modello. Gli spazzolini ad ultrasuoni hanno filamenti che vibrano ad una frequenza di oscillazione superiore a 20 Khw. Il segreto del successo del miglior spazzolino ad ultrasuoni è che unisce velocità e frequenza per rimuovere meglio placca e tartaro e raggiungere lo spazio interdentale senza troppi problemi.

Come Funziona?

Negli ultimi anni, la tecnologia sonica ha compiuto notevoli progressi nel campo degli spazzolini elettrici. Pertanto, gli spazzolini ad ultrasuoni stanno diventando sempre più efficaci e sicuri e possono essere utilizzati tutti i giorni a casa per mantenere l’igiene orale. Si stima che uno spazzolino ad ultrasuoni possa rimuovere una certa percentuale di placca in un solo minuto, che equivale a lavarsi i denti manualmente per più di 6 minuti. Ciò significa che utilizzare al momento giusto uno spazzolino ad ultrasuoni permette di raggiungere tutte le zone dell’arcata dentale che spesso vengono trascurate dagli spazzolini manuali. In questo modo potrai finalmente avere un’igiene orale davvero perfetta. Puoi utilizzare uno spazzolino ad ultrasuoni tutti i giorni senza problemi e utilizzare una delle tante opzioni disponibili per aumentare il comfort della pulizia dei denti.
Uno di questi optional, solo per fare un esempio, sono i sensori che avvertono se si sta facendo troppa pressione rischiando così di irritare le gengive. Lo spazzolino ultrasuoni esercita anche una azione massaggiante che rigenera lo strato gengivale durante la fase di rimozione dei batteri della placca.

Fondamentalmente va preferito uno spazzolino ad ultrasuoni perché è più efficace nel rimuovere placca e tartaro e nel raggiungere gli spazi interdentali e le zone del cavo orale più di difficile accesso. Non solo, lo spazzolino ad ultrasuoni può anche mantenere le gengive sane attraverso doppie azioni di pulizia e massaggio. Usando gli ultrasuoni, le setole si muovono simultaneamente 25.000 volte al minuto. Questo, insieme all’angolo di spazzolatura, fornisce il miglior effetto di pulizia orale. Sebbene lo spazzolamento faccia parte della vita quotidiana fin dall’infanzia, sono ancora numerosi i casi di malattie orali causate dall’uso improprio degli spazzolini da denti. Indipendentemente dallo spazzolino utilizzato, la pulizia dei denti dipende in gran parte dal corretto utilizzo dello spazzolino.

Quali sono i Migliori Spazzolini ad Ultrasuoni?(2022)

IL PIU’ AMATO!

4.7/5

4,7/5 | 348 Recensioni

QUALITA’/PREZZO

4.5/5

4,5/5 | 221 Recensioni

L’ALTERNATIVA

4.3/5

4,3/5 | 35 Recensioni

PER I PIU’ PICCOLI!

4.6/5

4,6/5 | 153 Recensioni

Cosa Significa Spazzolino Sonico?

Lo spazzolino sonico somiglia ad uno spazzolino normale(manuale) con la testina di forma a rettangolo. Va posizionato sui denti ad un’angolazione media di 45 gradi, in modo che siano vicine alle gengive.
A Seconda della velocità raggiunta possiamo parlare di Spazzolino Sonico oppure Utrasonico. Nel caso di spazzolino sonico, esso produce un ronzio che viene sentito normalmente dall’orecchio umano. In caso di frenquenza più alta, il rumore non si sente e si parla quindi di spazzolino ultra sonico.

Pro e Contro

Quali Sono i Vantaggi?

Quando si parla di spazzolini ad ultrasuoni, dal punto di vista qualitativo, sia i bambini che gli adulti possono trarre vantaggi immediati. Gli spazzolini ad ultrasuoni, infatti, generano migliaia di vibrazioni al minuto, che possono aumentare la quantità di placca rimossa rispetto agli spazzolini manuali. Diversi test scientifici hanno permesso di sottolineare che chi usa quotidianamente gli spazzolini ad ultrasuoni ha molte meno probabilità di sviluppare in futuro carie o problemi gengivali. Il motivo è che l’uso di uno spazzolino ad ultrasuoni può proteggerlo meglio dalla placca dentale. Per questo stesso motivo, quando si parla delle controindicazioni di uno spazzolino ad ultrasuoni e del pericolo per il cavo orale, è sufficiente imparare ad usarlo correttamente per garantire una migliore pulizia dello spazio interdentale. Non solo, gli spazzolini ad ultrasuoni hanno anche effetti riconosciuti nella rimozione delle macchie e nella lucidatura dello smalto dei denti.

Questo tipo di pulizia dei denti è molto adatto anche a persone con poche abilità manuali o che vogliono velocizzare le procedure di pulizia dei denti per vari motivi. Scegliere il miglior spazzolino ad ultrasuoni potrebbe non essere così semplice, perché in commercio ne esistono tantissimi modelli. Uno spazzolino ad ultrasuoni può funzionare 192.000.000 di volte al minuto senza attirare l’attenzione delle persone. Questa enorme differenza rende gli spazzolini ad ultrasuoni un chiaro vantaggio per l’igiene orale. Dopotutto, i migliori spazzolini ad ultrasuoni consentono di rompere la catena batterica, influenzare il meccanismo di fissazione e massimizzare la rimozione della placca. La maggior parte dei dentisti preferisce l’uso di spazzolini ad ultrasuoni perché aiutano a rimuovere la placca e a mantenere le gengive sane.

Svantaggi e Controindicazioni

La tecnologia a ultrasuoni può anche ridurre la formazione di nuova placca dentale fino a dodici ore dopo ogni periodo di 30 minuti in cui viene utilizzato. Questo spazzolino ha molte caratteristiche che si aggiungono alla sua comodità, come un timer di due minuti e un indicatore di quadrante. Tuttavia, un uso improprio può danneggiare la salute delle gengive in caso di pressione troppo invasiva e causare l’ingiallimento dei denti, se la placca non viene rimossa bene del tutto.

Concludendo

In chiusura, effettuare prevenzione è fondamentale per la salute della nostra bocca e dei nostri denti, quindi non è assolutamente da prendere alla leggera, e scegliere al meglio gli strumenti idonei alla rimozione della placca e predisporsi per ridurre il rischio di carie. Optare per uno spazzolino ad ultrasuoni sicuramente è un investimento più importante rispetto all’acquisto di un normale spazzolino manuale, ma permette di ottenere risultati fino a sei volte superiori senza rischi di sorta. Infatti anche e soprattutto i dentisti sono tra i principali professionisti che consigliano di scegliere il migliore spazzolino sonico.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.