Il problema di quasi ogni donna è di avere delle labbra sensuali. Un tratto somatico importante quello delle labbra, che determinano di parecchio l’aspetto seducente o meno di una donna.

Ed una delle maggiori richieste sia in medicina estetica che nel campo delle soluzioni naturali è quello di aumentare le proprie labbra di volume, per essere maggiormente ammirate dagli uomini.

Alcune attrici molto apprezzate per la loro sensualità ne hanno fatto un tratto distintivo importante, un marchio di fabbrica, pensiamo ad Angelina Jolie ad esempio.

Capita però che non tutte le donne abbiano questo dono dalla nascita, e quindi debbano ricorrere a rimedi estetici e naturali per colmare questo gap che la natura non ha donato.

Aumento Volume delle Labbra: Rimedi Naturali

Agendo con il make up valorizzando la forma delle labbra e aumentando di volume con opportuni accorgimenti l’obiettivo non è tanto difficile da raggiungere.

Molti sono gli accorgimenti naturali che si possono mettere in atto: usare burri vegetali, basami per labbra, a base di argan e cocco sono alleati per una bocca liscia e idratata; l’utilizzo di trucco Nude oppure linea di matita di contorno labbra dello stesso colore del rossetto, tende a dare un tono di volume maggiore alle labbra. E’ bene usare colori tenui e non accesi per dare un effetto ottico di labbra più grandi. Inoltre con il giusto tocco di rossetto gloss le labbra sembreranno più in carne; è bene effettuare anche ginnastica facciale, per risollevare gli angoli della bocca.

Diversi possono essere gli esercizi da fare per rinforzare le labbra. Sforzare il sorriso, dando pizzicotti sulle varie zone della bocca sia sulle labbra inferiori che superiori, aumentando quindi la circolazione del sangue in quelle zone, oppure simulare il bacio, esercitando le labbra per mantenerle toniche.

Ci sono poi prodotti ad effetto rimpolpante delle labbra, che in maniera del tutto naturale, a base di estratto di portulaca per esempio combinati con Tripepide Boto-simile, donano uno spessore naturale alle labbra.

Aumentare le labbra grazie alla medicina estetica

Anche nel campo della medicina estetica le richieste di aumentare il volume labiale sono quelle a maggior frequenza.

E ad oggi il ricorso alla chirurgia si rende sempre meno necessario, offrendo opportunità meno invasive ma efficacissime per ottenere il risultato sperato.

Tra i vari trattamenti che vengono utilizzati per l’aumento del volume delle labbra possiamo parlare di filler, fili, e lembi locali. I fillers sono i materiali di riempimento iniettabili, i fili invece sono gli impianti solidi.

I filler di nuova generazione sono a base di acido ialuronico, ed hanno risultati migliori dei precedenti metodi che utilizzavano materiali più “duri”. Ovviamente è bene agire con il trattamento per aumentare le labbra senza avere un effetto innaturale.

Gli ultimi ritrovati in fatto di filler inoltre evitano l’uso dell’anestesia, con un tipo di infiltrazione poco invasiva e appena fastidiosa, per un effetto labbra totalmente naturale.

L’operazione di inserimento del filler va ad utilizzare aghi sottilissimi, con il massimo controllo dell’aumento di volume e della forma delle labbra, e in pochi minuti il trattamento sarà completato. Inoltre il gonfiore passerà entro 24 fino ad un massimo di 48 ore.

I filler per labbra possono essere di tre tipi: riassorbibili, che durano dai 6 ai 15 mesi di trattamento, riportando le labbra al volume originario una volta terminato; filler semipermanenti, con una durata di permanenza di 12/36 mesi, ma sono soggetti a possibilità di reazioni da corpo estraneo, generando possibili granulomi; filler permanenti, effettuati con materiali che rimangono nel tempo, donando un volume che non perde di tono ed un effetto che non svanisce. Anche se si ha un effetto permanente, c’è il pericolo di rigetti che poi possono portare problemi di difficile risoluzione.

I trattamenti estetici di filler labbra hanno un costo approssimativo che va dai 200 ai 300 euro. I fattori che determinano il prezzo finale possono essere di varia natura, come ad esempio, l’età del paziente, i controlli preliminari dovuti ad allergie presenti da verificare, la durata dell’intervento.

Una cosa da evitare caldamente è sottoporsi a trattamenti di filler in centri dove la specializzazione non è di casa che abbassa il costo del trattamento ma a rischio di non avere un risultato adeguato.

Un’altro aspetto da evitare è sottoporsi ai cosiddetti filler fai da te, sicuramente di costo contenuto, ma che in genere non sono eseguiti da medici specializzati. L’aspetto sicurezza, cura, professionalità e risultato in questi casi deve essere messo al primo posto.

Sicuramente gli esperti di settore non mancano per ricevere un trattamento altamente professionale. Tra i professionisti possiamo sicuramente annoverare il Dott. Arturo Amoroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *