Alla base di denti sani e un sorriso smagliante ci sono sempre gengive super pulite e in salute. Dunque per la pulizia gengivale sempre più dentisti consigliano ai loro pazienti di prendere in considerazione l’acquisto e l’utilizzo di un idropulsore. A differenza del filo interdentale, questo pratico gadget respinge letteralmente cibo e batteri dalle fessure dei denti usando la pressione dell’acqua.

Si tratta di un dispositivo portatile che utilizza un piccolo motore per inviare acqua pressurizzata dalla punta fino alla bocca. La punta è posizionata vicino al bordo gengivale e la pressione dell’acqua rimuove l’accumulo di placca posizionata su di esso e tra i denti.

È un acquisto intelligente per chiunque, ma poiché la tecnologia del filo interdentale è in grado di raggiungere più in profondità le fessure tra i denti (e anche sotto il bordo gengivale) rispetto all’idropulsore, questo prodotto risulta particolarmente utile per coloro che hanno apparecchi ortodontici, impianti, corone o altri lavori dentali questo rende difficile il filo interdentale tradizionale, così come quelli con gengivite.

L’uso dell’idropulsore migliore per ogni singola esigenza è più facile del filo interdentale tradizionale e può accedere a zone difficili da raggiungere con maggiore facilità.

Usato in associazione con il filo interdentale è un metodo infallibile per la rimozione della placca, causa di gengiviti e parodontiti che possono portare danni collaterali fino alla caduta del dente.

Alla base di denti sani e un sorriso smagliante ci sono sempre gengive super pulite e in salute. Dunque per la pulizia gengivale sempre più dentisti consigliano ai loro pazienti di prendere in considerazione l’acquisto e l’utilizzo di un idropulsore. A differenza del filo interdentale, questo pratico gadget respinge letteralmente cibo e batteri dalle fessure dei denti usando la pressione dell’acqua.

Si tratta di un dispositivo portatile che utilizza un piccolo motore per inviare acqua pressurizzata dalla punta fino alla bocca. La punta è posizionata vicino al bordo gengivale e la pressione dell’acqua rimuove l’accumulo di placca posizionata su di esso e tra i denti.

È un acquisto intelligente per chiunque, ma poiché la tecnologia del filo interdentale è in grado di raggiungere più in profondità le fessure tra i denti (e anche sotto il bordo gengivale) rispetto all’idropulsore, questo prodotto risulta particolarmente utile per coloro che hanno apparecchi ortodontici, impianti, corone o altri lavori dentali questo rende difficile il filo interdentale tradizionale, così come quelli con gengivite.

L’uso dell’idropulsore migliore per ogni singola esigenza è più facile del filo interdentale tradizionale e può accedere a zone difficili da raggiungere con maggiore facilità.

Usato in associazione con il filo interdentale è un metodo infallibile per la rimozione della placca, causa di gengiviti e parodontiti che possono portare danni collaterali fino alla caduta del dente.

Differenza tra idropulsore oxyjet e waterjet

Se confronti l’idropulsore ad aria (oxyjet) e quello ad acqua (waterjet), scoprirai che entrambi questi strumenti sono efficaci e puliscono intorno e tra i denti e prevengono le malattie gengivali, ma sono diversi nei loro metodi. Gli idropulsori waterjet – come già detto – utilizzano un flusso d’aria e piccole micro goccioline d’acqua spinte da questo. Mentre gli idropulsori oxyjet utilizzano una quantità trascurabile (meno di un cucchiaino) di acqua, la maggior parte del potere di rimozione della placca proviene da piccoli scoppi d’aria, mentre gli idropulsori utilizzano un flusso d’acqua continuo.

Sebbene entrambi i tipi di idropulsori dentali sono sia efficaci che molto apprezzati da chi li usa, ognuno presenta vantaggi e svantaggi. Quindi qual è la netta differenza tra idropulsore oxyjet e waterjet?

Partiamo dall’oxyjet, il vantaggio principale risiede nel minore disordine circostante che può comportare il suo uso, non attingendo a quantità massive di acqua, non c’è pericolo che questa possa fuoriuscire e spruzzare dappertutto se non impugnato o non montato correttamente.

Estremamente facile da usare, la punta dell’oxyjet è progettata con una guida che ti accompagna lungo la distanza tra i denti. Quindi è sufficiente fare clic affinché il soffio d’aria faccia il suo lavoro e rimuova la placca e può pulire tutta la bocca in appena mezzo minuto. In più risulta il miglior idropulsore dentale portatile poiché lavora senza fili.

Passiamo all’idropulsore ad acqua, il waterjet. A differenza di quello ad aria che porta una sola punta, dunque ogni singolo componente della famiglia dovrà avere il suo dispositivo personale, l’idropulsore dentale ad acqua è fornito di diverse testine colorate in modo che ognuno avrà la sua e si possa utilizzare un accessorio unico per tutti. Esso rimuove più particelle di cibo, risultando così più efficace rispetto all’oxyjet. Infine è meno caro economicamente.

In definitiva quale scegliere come miglior idropulsore dentale tra il modello oxyjet e waterjet? Sono entrambi molto efficaci, ma il primo è consigliato per le gengive sane – dunque per una corretta igiene orale quotidiana – il secondo è utile anche in caso di gengiviti in corso, grazie alla sua capacità di rimozione della placca maggiore.

Idropulsore migliore: prezzo

Come già detto, gli idropulsori ad acqua tendono ad essere molto meno costosi (gli idropulsori costano tra i 50 e i 100 euro) mentre quelli ad aria possono superare i 100euro.

L’idropulsore migliore in rapporto qualità e prezzo è quello che riesce innanzitutto ad essere un multiservizio, ovvero offre più modalità di getto dell’aria o dell’acqua (fino a dieci programmi ciascuno) e viene fornito di più testine (o punte) in modo da risultare versatile e utilizzabile per tutta la famiglia.

Idropulsore migliore in offerta: le nostre migliori proposte

Idropulsore Waterpik

Per quanto riguarda gli idropulsori, Waterpik è spesso considerato il marchio gold standard di idropulsore professionale. Ci sono molti diversi modelli di questo brand sul mercato, ma Waterpik Wp-660Eu Idropulsore Ultra Professional vanta 10 diverse impostazioni di pressione, 90 secondi di capacità d’acqua, 7 punte erogatrici accessorie e un sigillo di accettazione dell’American Dental Association (ADA). È il caposaldo di tutti gli idropulsori e il suo utilizzo costante garantisce una perfetta igiene orale senza alcun danno collaterale come la rimozione dello smalto dentinale.

Essendo un prodotto waterjet, è raccomandato anche in caso di gengivite in corso.  In generale, in condizioni di patologia in essere, i dentisti possono raccomandare di usare un idropulsore Waterpik più spesso di una volta al giorno fino a quando la malattia gengivale non è sotto controllo.

L’uso quotidiano aiuta a mantenere un sorriso sano, ma un uso più intensivo è auspicabile se hai bisogno di una pulizia aggiuntiva o per curare malattie gengivali come indicato dal dentista.

Idropulsore Oral B Waterjet Sistema Pulente con Idropulsore e 4 Testine Waterjet, Pressione regolabile

L’idropulsore Waterjet di Oral-B è uno dei più raccomandati dai dentisti. La sua fama e autorità è data soprattutto dalle sue due modalità di pulizia: il getto d’acqua singolo, attivabile con la punta del beccuccio in posizione 6, rimuove con delicatezza i residui di cibo dalle aree difficili da raggiungere, mentre il getto d’acqua multiplo, con la punta apposita in posizione 7, stimola e massaggia dolcemente le gengive per contribuire al loro stato di salute. La pressione dell’acqua può essere regolata dal quadrante di controllo.

Oral-B Waterjet Sistema Pulente Idropulsore e Spazzolino Elettrico Ricaricabile PRO 700

Un perfetto due in uno, questo modello di idropulsore targato Oral-B riesce a combinare insieme l’azione pulente dello spazzolino elettrico Pro 700 con il getto di rimozione interstiziale della placca e dei residui di cibo e sporco gengivale dell’idropulsore waterjet. Questo comporta come beneficio globale l’utilizzo di un prodotto unico, a vantaggio della complience dell’utente nell’utilizzo quotidiano.

Esso dispone di due modalità di pulizia: il getto d’acqua singolo offre una pulizia mirata, mentre il getto d’acqua multiplo stimola e massaggia delicatamente le gengive.

Oral-B Oxyjet – Sistema di pulizia in profondità con Tecnologia con microbollicine, 4 Testine

Nel caso di gengive sane, per una corretta pulizia quotidiana è opzionabile l’acquisto di un modello oxyjet, come questo di Oral-B.  L’idropulsore Oral-B Oxyjet dispone di un getto rotante che genera nell’acqua microbollicine di aria purificata per aiutare a migliorare la salute delle gengive con un delicato massaggio gengivale.

Idropulsore professionale: due modelli performanti

Idropulsore Dentale con 8 Beccucci Multifunzione, Apiker Irrigatore Orale

L’Idropulsore dentale professionale Apiker è un multifunzione, uno dei migliori sul mercato per il suo rapporto qualità prezzo. È dotato di un serbatoio dell’acqua da 600 ml e otto ugelli diversi per pulire i denti ed eliminare i batteri. Poiché la pressione dell’acqua varia tra 20 psi-150 psi, è possibile regolarla in base alle esigenze di ogni membro della famiglia (fino ad 8 quante sono le testine incluse).

I programmi dall’uno al tre sono perfetti per rimuovere delicatamente la placca intorno ai denti e in caso di gengive sensibili. Dal quattro al sette per la pulizia profonda dei denti, aumentando fino a dieci la pressione dell’acqua può rimuovere completamente la placca dentale.

Idropulsore Dentale Professionale, TUREWELL Irrigatore Orale

Questo idropulsore professionale multiservizi viene fornito di otto punte a getto sostituibili per famiglie intere: in particolare l’irrigatore orale dentale TUREWELL porta tre punte ad alta pressione ordinarie, cinque altre punte a getto per uso speciale, pulisci lingua, per parodontologia, per ortodonzia, rimuovi placca dentale, più una punta dello spazzolino da denti.

Anche in questo caso ci sono dieci impostazioni di pressione regolabili: ideale per regolare senza problemi la pressione dell’acqua da 30-125 psi per evitare getti improvvisi nel processo di filo interdentale orale.

E tu hai già scelto l’idropulsore migliore per i tuoi denti?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *