denti da latte

La Crescita dei denti da latte nei piccoli è diversa da bambino a bambino, alcuni ne hanno uno fino dalla nascita, altri invece sono più tardivi e ne spuntano a partire da dopo un anno di età.

Il primo dente spunta dopo i primi sei mesi di vita, e la prima fase di dentizione termina la crescita intorno ai 24 mesi di età.

Essa comprende 20 denti , 10 inferiori e 10 superiori. La seconda dentizione inizia dopo la caduta dei rispettivi denti da latte, di solito i primi a cadere sono gli incisivi inferiori, intorno ai sei anni.

L’arrossamento, l’infiammazione e il dolore provocato dalla caduta dei denti da latte e dall’eruzione, e cioè la fase in cui spuntano i primi non è sempre uguale, in alcuni casi possono non dare fastidio, in altri invece sono traumatici. I primi comportamenti del bambino nella fase di crescita dei denti sono lo sbavare, mordere e rosicchiare oggetti, o irritazioni. Utile per calmarlo ed evitare di innervosirlo è l’uso di un anello da dentizione e tante coccole.

Denti da Latte: Quando Cadono?

Una domanda importante che ci si pone è quando cadono i denti da latte.

La caduta dei primi denti da latte per i bambini è un evento molto importante, è una tappa della sua crescita.

Inizia con un leggero movimento del dente   dovuto al riassorbimento graduale delle loro radici. Essendoci  sotto il dente permanente che spinge, il dente da latte cade in quanto scalzato da quello permanente sottostante“.

Proprio come per la fuoriuscita dei denti da latte, anche per la loro caduta non c’è un tempo preciso. I denti da latte cominciano a cadere verso i 6 anni del bambino e vengono sostituiti dai permanenti; nello stesso periodo si formano anche i denti che non avevano il loro equivalente nei denti decidui, che sono 20 contro i 32 denti permanenti.

Incisivi centrali – 6/7 anni

Incisivi laterali – 7/8 anni

Primi molari – 9/11

Canini – 10/12 anni

Secondi molari – 10/12 anni

Questo calendario di caduta dei denti da latte, rimane indicativo, però  può darci qualche riferimento utile: tenendo conto che eventuali ritardi non sono solitamente sintomo di patologie o carenze, è bene sapere che non dovrebbe passare più di 8 mesi tra la perdita del dente da latte e l’eruzione del permanente; inoltre, l’età massima in cui la dentizione permanente dovrebbe essere completa è di 13 anni.

Se notate uno di questi due situazioni è bene rivolgersi subito al vostro dentista di fiducia perché potremmo essere in presenza di una malocclusione che determina la mancanza di spazio per l’eruzione di quello permanente o di una genesia ovvero la mancanza di un elemento dentale. Niente di preoccupante, si tratta di situazioni molto comuni e generalmente si risolvono in modo semplice, ma è necessario l’intervento di uno specialista per non compromettere il benessere e la salute dei denti del bambino.

 

Carie dei denti da latte

Lo zucchero facilita l’insorgere di carie  dentarie perché è un alimento  dei batteri che lo causano.

Non è tanto importante la quantità ma la durata del suo contatto con i denti. Per questo è importante abituare il bambino fin dal primo dentino a fare amicizia con lo spazzolino da denti e lavarli dopo ogni pasto, ed evitare alimenti o bevande zuccherate dopo ogni pasto. E’ importante non fargli assumere cibi o bevande zuccherate prima di andare a letto, perché i suoi denti resterebbero a contatto con lo zucchero per tutta la notte.

Se non ci sono particolari problemi la prima visita dal dentista va fatta intorno ai 6 anni, se invece notate  una piccola carie su un dentino del bambino è opportuno recarsi da un dentista specializzato che si occupa di pedodonzia cioè la cura dei denti del bambino. Il dentista valuterà se c’è la necessità di curarli oppure no, solitamente gli incisivi tendono a non curarli perché sono i primi a cadere mentre i molari da latte che cadono tra i 10 e i 12 anni vengono curati; ovviamente il vostro medico di fiducia valuterà il caso.

 

E se i dentini da latte sono storti?

Non bisogna mai sottovalutare questa situazione, a volte le  mamme non ci badano, pensando che una volta che cresceranno i denti definitivi la loro posizione non sarà influenzata da quelli da latte. Secondo degli studi però, i medici sarebbero concordi nell’affermare che la posizione e gli spazi  tra i denti da latte è importantissima anche per l’allineamento della dentatura definitiva. Ecco perché non è mai troppo presto per una visita dal dentista.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *