Tutti i benefici dell’uso dei Fiori di Bach: uno per ogni personalità

Avete sentito parlare dei benefici dei fiori di Bach? In effetti, utilizzare questi fiori per aiutare i vostri bambini non è un’idea affatto male. Il dottor Edward Bach ha ben trovato sette fiori di Bach che servono soprattutto ad aiutare i bambini testardi perché, anche in questo caso, offrono numerosi benefici.

Hanno degli effetti calmanti sul nostro organismo e le loro proprietà sono sorprendenti.

A seguito di un problema particolare, i bambini possono cominciare a sviluppare ansia e stress. Questi due fattori, negativi anche in un adulto, non dovrebbero in alcun modo condizionare la vita di un essere umano durante le prime fasi dell’età, dunque bisogna intervenire in maniera veloce al fine di aiutare i più piccoli a ritrovare il loro benessere naturale.

Di seguito vi elenchiamo tutti i rimedi, avendo cura di specificare la personalità e a cosa serve nello specifico.

Potete trovare sette fiori – noti come aiutanti – che rispondono a uno stato ben preciso dell’animo umano. In altre parole, fanno riferimento a una situazione stressante e cercano di calmarla.

I 7 migliori Fiori di Bach per bambini testardi

“Olive” è l’ideale da utilizzare quando i bambini manifestano stanchezza e scarsa energia. Anche loro possono risentire di un evento-scatenante, come ad esempio il rientro a scuola, un divorzio, una difficoltà. Per accompagnare al meglio vostro figlio durante questo stato transitorio, potete utilizzare Olive, che accelera il recupero e invia impulsi energetici alla psiche e al fisico.

“Gorse” è uno degli stati transitori peggiori e speriamo non sia il vostro caso. Il bambino “gorse” ha perso le speranze a seguito di un lutto, si ritrova a fare i conti con la mancanza e la perdita. La principale caratteristica di questo rimedio è infondere la speranza.

“Oak” rappresenta la forza, trasmette la fiducia che è venuta a mancare. A volte, anche i più piccoli si caricano sulle spalle dei pesi che non dovrebbero mai portare.

“Rock Walter” questo rimedio è particolarmente indicato per i bambini perfezionisti. Quando manifestano il desiderio di controllare ogni aspetto della loro vita, è bene infondere flessibilità e pace.

“Heather” è il rimedio perfetto per i bambini che si sentono messi da pare. Questo evento può scatenarsi dopo la nascita del fratellino o della sorellina. Può manifestarsi anche quando i genitori lavorano e non hanno molto tempo da trascorrere con lui.

“Vine” è il fiore perfetto per i bambini irrequieti e testardi, che non riescono a concentrarsi su altro, ma hanno dei disturbi di apprendimento. Il DDA si manifesta durante la seconda infanzia ed è possibile trattarlo con i fiori di Bach.

“Wild Oat”, l’indecisione può colpire anche i bambini. Per prevenire possibili ripercussioni future, è bene dare loro la possibilità di sfruttare l’energia positiva di questo rimedio. Una delle qualità più importanti è la vocazione, che cercherà di schiarire le idee e di dare ispirazione.

 

I Fiori di Bach sui bambini funzionano veramente?

Prima di tutto dobbiamo dire che il bambino dovrebbe vivere in un ambiente sereno, e che quindi è compito dei genitori riuscire a crearlo e “regalarglielo”: solo in questa maniera potrà crescere sano, fisicamente e psicologicamente.

Avendo assodato questo dettaglio (che poi, tanto “dettaglio” non è), possiamo dire che i Fiori di Bach sono un buon coadiuvante nell’obiettivo di calmare uno stato d’ansia o di stress, essendo poi naturali non hanno particolari controindicazioni (ovviamente, non si può esagerare, bisogna sempre seguire il dosaggio indicato) e sono in linea generale sicuri ed efficaci anche per i bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *