Il caffè è ormai da molti anni una delle bevande più apprezzate e amate in tutto il mondo, in particolare, nel nostro paese se ne consuma una grande quantità e ne esistono ormai di diversi gusti che soddisfano le esigenze e i palati di tutti i consumatori. È fonte di aggregazione sociale, porta numerosi benefici al nostro organismo e contribuisce in maniera significativa a migliorare i risvegli di tutti noi e le giornate particolarmente stressanti.

ORIGINI E STORIA DEL CAFFÈ

La leggenda vuole che il caffè sia nato in un convento dell’Etiopia. Si narra, infatti, che un giorno un pastore etiope portò al pascolo il suo gregge di capre quando quest’ultime si imbatterono in una pianta di caffè e cominciarono subito a mangiare tutte le sue bacche e le sue foglie. D’un tratto, le capre iniziarono a correre per tutti i campi e nulla e nessuno era in grado di fermarle. Il pastore capì subito che quell’enorme quantità di energia era dovuta all’ingerimento delle bacche della pianta di caffè e così portò immediatamente quel frutto magico in un convento poco distante dal suo villaggio. I monaci del convento, dopo alcuni esperimenti culinari, riuscirono a preparare una bevanda con quei frutti ed era così buona e dal sapore unico che diventò subito di uso comune in tutta la zona.

Passando alla storia e ai dati certi, invece, sappiamo che il caffè arriva da una remota regione del Kaffa in Etiopia e il suo nome nella lingua originale qahwe significa bevanda fatta con vegetali.
In quel periodo veniva definito come il vino d’Arabia e attraverso i vari eventi storici e gli scambi commerciali con la Serenissima Repubblica di Venezia giunse fino all’Europa intorno al XVII secolo. In breve tempo il suo utilizzo si diffuse in tutto il territorio europeo, nacquero moltissime botteghe specializzate nella vendita di chicchi di caffè e già da allora fu motivo di scontro ma anche di aggregazione e sperimentazione culinaria.
Nel corso dei secoli la produzione di caffè è aumentata esponenzialmente fino a diventare una bevanda di uso quotidiano e di cui difficilmente possiamo fare a meno specie nelle prime ore del mattino.
Sono stati creati diversi gusti diversi per soddisfare le esigenze dei consumatori e ciò ha allargato ancor più il numero di persone che lo consumano abitualmente, inoltre, negli ultimi anni sono stati scoperti numerosi effetti benevoli che porta al nostro organismo e alla nostra mente e di cui vi parleremo subito dopo.

PRINCIPALI PROPRIETÀ DELLA CAFFEINA NATURALE

La caffeina di origine naturale è definita come sostanza alcaloide per via delle sue proprietà chimiche e sono ormai note le sue proprietà stimolanti sugli uomini. Interagisce con il nostro sistema cardiovascolare e con il sistema nervoso centrale e ciò causa effetti comuni molto conosciuti come ad esempio l’aumento della circolazione, un maggiore livello di concentrazione e in generale una sensazione energizzante e stimolante.
Per questi motivi è molto utilizzata anche in ambito medico e sportivo per curare alcune patologie di bassa gravità e per migliorare in modo legale le prestazioni sportive degli agonisti.
Possiamo quindi riassumere gli effetti benefici che provoca la caffeina nella seguente lista:

– Stimolazione della corteccia cerebrale;
– Stimolazione di una corretta diuresi;
– Diminuzione del livello di affaticamento muscolare;
– Riduzione del livello di rischio relativo al diabete;
– Riduzione della perdita ossea dovuta all’età;
– Prevenzione di alcune forme tumorali;
– Riduce la sensazione di fame e quindi contribuisce indirettamente al dimagrimento.

QUALI SONO I BENEFICI DEL CAFFÈ

Il caffè comporta numerosi benefici al proprio corpo, se assunto con regolarità e senza eccessi. I suoi effetti positivi vanno essenzialmente in tre direzioni ovvero:

  • miglioramento della digestione: questa proprietà deriva dal fatto che il caffè stimola la secrezione gastrica e biliare e migliora quindi l’efficienza del meccanismo della digestione. Per questo motivo è consigliato bere una tazzina di caffè dopo una colazione pesante o dopo il pranzo mentre è da evitare dopo la cena o comunque nelle ore serali in quanto le sue proprietà stimolanti potrebbero influenzare il proprio sonno o la propria capacità di addormentamento;
    miglioramento dell’attività cardiaca: come abbiamo già detto, il caffè è una bevanda altamente stimolante e perciò provoca anche un aumento della pressione sanguigna e quindi anche della circolazione. Questo aiuta molto a mantenere un livello di ossigenazione ottimale del nostro corpo e porta numerosi benefici anche alle persone che soffrono di pressione bassa. Inoltre sono stati provati notevoli miglioramenti nei livelli di concentrazione e nei risultati sportivi ottenuti negli atleti che hanno bevuto una giusta quantità di caffè tutti i giorni;
    proprietà antiossidanti: negli ultimi studi scientifici effettuati si è potuto constatare come il caffè abbia delle notevoli proprietà antiossidanti che riducono sensibilmente il rischio di tumori e preservano la salute del proprio cervello evitando la comparsa di patologie neurali e cognitive.

Approfondisci l’argomento e scopri tutti i benefici del caffè nell’articolo di Carma Distributori su https://www.carma-vr.it/e-se-il-caffe-fosse-un-naturale-antistress/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *