In queste settimane lo stress sia da lavoro che dalla sua assenza è a livelli molto alti, considerando che siamo costretti a rimanere a casa. Eppure proprio nei momenti più complicati è necessario trovare il modo per resistere e per reagire. La soluzione allo stress da lavoro da casa (smart working) è quindi da trovare dentro le mura domestiche, non fuori. Vediamo quindi una serie di strategie per smaltire lo stress del lavoro da casa.

7 rimedi efficaci contro lo stress del lavoro da casa

Organizzare la giornata

Chi ben comincia è a metà dell’opera, recita un detto popolare, e riuscire a organizzare la giornata è quanto di più importante possiamo fare. Soprattutto le famiglie con i bambini devono trovare l’equilibrio adatto per poter dedicare tempo sia al lavoro che alla gestione della casa. Per consigli sulle attività da fare con i figli, mammeup.it offre una serie di indicazioni preziose per le mamme per il fai da te e come gestire al meglio il rapporto con il lavoro.

Una buona strategia è quella di programmare, anche con i bambini (specie se più grandi), gli orari della giornata. C’è la fascia dedicata al gioco, quella alla lettura, quella per vedere i cartoni animati e, ancora, quella per la merenda e il riposo. Alternando spesso le attività il bambino ha qualcosa da fare, non si annoia, è costantemente stimolato e i genitori possono dedicarsi alla propria attività.

Gli imprevisti saranno all’ordine del giorno, ma in questo modo si avrà anche una maggiore capacità di reazione agli inconvenienti.

Un bagno agli olii essenziali

A fine giornata, o anche prima di cena appena possibile, ritagliatevi del tempo per stare soli. Chiudete la porta del bagno, accendete una candela e riempite la vasca da bagno con delle gocce di olii essenziali. Se non avete la vasca potete utilizzare dei diffusori ambientali con i quali profumare l’ambiente. Tenete lo smartphone in modalità silenziosa e lasciatevi coccolare dalla quiete di un bagno rilassando e massaggiante, grazie alle proprietà benefiche degli olii essenziali. Questi aiuteranno a stemperare la stanchezza, sciogliere le tensioni e infondere nuova energia.

Alimentazione energetica

A proposito di energia, il lavoro da casa ne richiede in abbondanza. Meglio quindi organizzare i pasti quotidiani con un’alimentazione equilibrata a base di potassio, magnesio e vitamine del gruppo B. Queste aiutano a stemperare la tensione e riducono la produzione di adrenalina. Vanno evitate le bevande eccitanti (alcol, caffè, eccetera) e scegliere un’alimentazione variegata e completa. Il consiglio, anche in questo caso, è di programmare i vari pasti, in modo da ottenere due vantaggi. Da una parte l’avere sempre una dose regolare di risorse energetiche per l’organismo; dall’altra non dover perdere tempo (e calma) inventandosi cosa cucinare per ogni pasto della giornata.

Una pausa rilassante

Se hai programmato la giornata puoi anche prevedere una pausa relax. Pochi minuti tra una call e l’altra, oppure a metà mattinata; l’importante è staccare dal lavoro. Puoi bere un infuso o una tisana, magari alla camomilla, alla melissa o al biancospino; tutte erbe rilassanti che ti aiuteranno a riprendere al meglio la sessione di lavoro successiva.

Esercizio fisico

Anche rimanendo a casa puoi organizzarti per un po’ di esercizio fisico. Stretching, distensione muscolare e un po’ di movimento per permettere al tuo fisico di conservare la sua naturale elasticità e tonicità. Se sei un appassionato di fitness sai cosa fare; altrimenti il consiglio è quello di ritagliarti un po’ di tempo, magari sia la mattina che la sera, in modo da rilassarti per l’inizio della giornata e scaricarti al termine del lavoro. Anche senza diventare degli atleti professionisti potrai prenderti cura del tuo corpo, scaricare lo stress del lavoro da casa e allo stesso tempo prenderti cura del tuo organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *