Arishta il nome indiano, l’albero capace di curare ogni malattia, chiamato dalla tradizione araba Albero Benedetto, in Italia è meglio conosciuto come Olio di Neem.

Deriva il suo nome dalla dea Neemari, e si tratta di un olio spremuto a freddo dai semi di Azadirachta Indica, la pianta nativa viene chiamata anche Nim, ed è un olio molto apprezzato per le sue proprietà antibiotiche, antiparassitarie e antibatteriche.

La maggiore concentrazione di benefici è nei semi, ma se ne derivano anche dalle altre parti della pianta.

Si tratta di un prodotto naturale alla base della cura ayurvedica.

Viene impiegato sia per la cura della salute dell’uomo, ma anche degli animali e delle nostre piante.

E’ presente in preparazioni erboristiche e cosmetici di origine naturale, saponi, prodotti per la pelle e cosmetici.

E’ un olio dall’odore molto forte, e se non si riesce a gestire vengono aggiunti degli oli essenziali per coprirne l’odore.

Oltre ad essere usato spesso come antizanzare naturale, viene anche usato per contrastare malattie virali, di natura batterica o fungina.

E’ un olio dalle forti proprietà idratanti, viene infatti usato nei massaggi e per trattamenti di pelle secca. Contiene acidi grassi essenziali e vitamina E, e per questo è molto apprezzato come prodotto antiage. Viene aggiunto in questi casi come principio attivo in creme o in oli più delicati come l’estratto di jojoba.

Viene impiegato per contrastare problemi dermatologici più grandi come psoriasi, acne, herpes, cicatrici o smagliature. Rafforza le unghie, e sui capelli viene usato per rinforzare e idratare i capelli secchi, attaccati dalla forfora o dai pidocchi.

Nel caso di impiego sui cani, l’olio di neem funziona da antipulci di carattere naturale che non ha effetti collaterali rispetto agli antiparassitari di natura chimica.

Per lo stesso motivo viene impiegato per debellare i parassiti delle piante.

Utilizzi: quando e come?

Non può essere ingerito perché non si tratta di un elemento per uso interno, ma viene usato per uso topico in preparazioni cosmetiche, per l’uomo, gli animali o le piante.

In genere è parte di preparati in combinazione con altri oli vegetali più delicati, come l’olio di mandorle od altri oli essenziali, con la funzione di aumentarne l’effetto.

Aumenta le proprietà antibatteriche sommato a saponi liquidi, o in aggiunta al bagnoschiuma per trasmettere proprietà idratanti e antiossidanti, donando una pelle morbida.

Come uso puro, aiuta la rigenerazione cellulare per migliorare l’aspetto di inestetismi della pelle come cicatrici e smagliature.

Come descritto in alto, anche herpes e psoriasi possono essere contrastate con l’applicazione di olio di neem puro, o come seboregolatore in caso di acne e impurità della pelle.

Come sostituto dell’olio di oliva tiepido, l’olio di neem viene utilizzato nella tradizione indiana per alleviare il dolore derivante dal mal d’orecchie.

Usato puro, oppure in aggiunta a sapone intimo e lavande specifiche aiuta a combattere i problemi della candida.

Come antizanzare naturale, può essere applicato sulla pelle, o per allontanare gli insetti, oppure per alleviare il prurito delle punture, o ancora in aggiunta all’acqua dei sottovasi aiuta a bloccare il proliferare delle larve di zanzara che si depositano e si formano nei ristagni d’acqua.

Sui capelli risulta utile sia come antiforfora che come nemico pubblico dei pidocchi nei bambini.

Come antipulci naturale può essere applicato in gocce sul pelo di cani e gatti, oppure basta immergere una stringa di stoffa in una soluzione di olio di neem.

Diluito in acqua invece funge da antiacaro naturale nebulizzandolo su capi d’abbigliamento, negli armadi o sui cuscini.

Per lo stesso motivo viene utilizzato come antiparassitario naturale per proteggere le piante, anche come antimicotico.

Gli effetti collaterali, se di questo si può parlare, sono l’odore fortemente sgradevole, e il potere antiabortivo per cui si sconsiglia di usarlo in gravidanza.

L’uso abbondante può dare adito a fenomeni di sensibilizzazione della parte trattata, arrossamenti ed eritemi.

La grande versatilità di questo olio lo rende fondamentale per un uso multi applicazione per molti problemi che ci circondano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *