Se hai bisogno di fare un test urologico, probabilmente è una buona idea capire prima cos’è l’urologia. In poche parole, l’urologia è una branca della medicina che si occupa delle vie urinarie maschili e femminili. Coinvolge quindi organi come i reni, gli ureteri, la vescica e l’uretra. L’urologia include anche gli organi maschili utilizzati nella riproduzione, ma esclude gli organi genitali femminili.

In questo articolo, discuteremo alcuni dei test urologici più comunemente eseguiti utilizzati in studio medico. Tutti questi esami diagnostici urologici si possono prenotare online anche presso il sito dell’urologo Dottor Izzo. Sulla base dei risultati del test, si consiglia un ulteriore monitoraggio, cura o intervento chirurgico e assieme all’urologo discuterete il miglior piano d’azione per le vostre circostanze.

Esame fisico

Il test urologico più comune inizia con un semplice esame fisico. Gli esami fisici iniziano con una serie di domande per fornire all’urologo una migliore comprensione del tuo stile di vita e della tua storia. Queste domande aiutano il tuo urologo durante l’esame fisico, poiché avere un quadro più ampio è essenziale per fare una diagnosi corretta.

Esame digito rettale

Se sei un uomo, l’esame fisico include un esame rettale digital. Questo esame viene eseguito per valutare la ghiandola prostatica e cercare ingrossamenti o irregolarità. Gli esami rettali digitali vengono eseguiti inserendo un dito guantato e lubrificato nel retto e valutando la prostate.

Analisi del sangue

Per saperne di più sullo stato del sistema delle vie urinarie, gli urologi si affidano a una serie di diversi esami del sangue. Utilizzando una procedura standard per il prelievo e l’esame del sangue, gli urologi sono in grado di rilevare determinate malattie o tumori. Sono utilizzati tre esami del sangue comuni.

  1. Analisi del sangue dell’antigene prostatico specifico (PSA)

Questo test si concentra sulla rilevazione dell’infiammazione della prostata , che viene utilizzata per determinare la causa sottostante. I soli test del PSA non rilevano il cancro. Anche se molte persone li considerano il test del cancro alla prostata, sono semplicemente un modo per indicare i livelli di infiammazione. Se i livelli di infiammazione indicano un rischio di cancro, è necessario eseguire ulteriori test per una corretta diagnosi.

Nello specifico, il test misura la quantità di proteine ​​attualmente rilasciata dalla ghiandola prostatica, che aumenta in caso di infiammazione .

 

  1. Analisi del sangue della creatinina e dell’azoto ureico

Questo tipo di analisi del sangue è un test della creatinina e dell’azoto ureico nel sangue, che viene utilizzato per valutare il funzionamento dei reni attraverso la misurazione della creatinina. Quando hai alti livelli di creatinina nel sangue, è spesso un’indicazione che i tuoi reni non funzionano correttamente o in modo efficiente. A seconda del rapporto tra creatinina e azoto ureico nel sangue, il tuo urologo sarà in grado di diagnosticare il problema.

  1. Analisi del testosterone

Durante la valutazione della disfunzione erettile maschile, il tuo urologo effettuerà un esame del sangue di testosterone. Questo darà una chiara indicazione dei tuoi livelli di testosterone, che è la causa di una serie di casi di disfunzione erettile.

Dopo le analisi del sangue, l’urologo esaminerà i risultati e spiegherà eventuali anomalie o cause di disfunzione.

Test delle urine

Se non è necessario un esame del sangue o se il tuo urologo desidera raccogliere ulteriori informazioni prima di una diagnosi, vengono somministrati i test delle urine. I test delle urine di solito comportano tutti la minzione in una tazza sterile per l’analisi, ma differiscono in base a ciò per cui viene testato.

 

Analisi delle urine

Il test delle urine più comune eseguito è un’analisi delle urine. Infatti, nella maggior parte degli esami fisici annuali, le analisi delle urine vengono eseguite anche se non c’è motivo di preoccupazione. Sono usati per testare la presenza di batteri, il dosaggio delle cellule del sangue e sostanze estranee che non dovrebbero essere nei reni.

Le analisi delle urine vengono utilizzate per determinare se è presente o meno un’infezione del tratto urinario, nelle diagnosi del diabete e per tenere d’occhio le prime indicazioni di malattia.

Ciascuna di queste diagnosi avrà sintomi specifici come un numero più elevato di globuli bianchi, livelli elevati di proteine ​​o livelli di glucosio e presenza di leucoesterasi. Il medico sarà in grado di identificare meglio eventuali problemi che si presentano durante un’analisi delle urine.

Altri esami che vengono eseguiti sono l’urinocoltura,i test di imaging, lo spermiogramma e le uroflussimetrie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *